Proroga rottamazione quater: prossima scadenza per tutti il 15 marzo 2024

Proroga rottamazione quater: prossima scadenza per tutti il 15 marzo 2024

Con la proroga della rottamazione quater, contenuta nel testo di conversione in legge del DL Milleproroghe, è stata fissata la nuova scadenza del 15 marzo per tutte e tutti coloro che hanno aderito alla definizione agevolata e devono le rate dovute. Resta valida anche la possibilità di beneficiare della tolleranza dei 5 giorni: l’ultima chiamata è il 20 marzo.(*)

Con le novità del testo di conversione in legge del Decreto Milleproroghe, è stata fissata una nuova scadenza per il versamento delle rate della rottamazione quater che riguarda tutte e tutti coloro che hanno aderito alla definizione agevolata delle cartelle.

C’è tempo per procedere fino al 15 marzo sia per chi è in regola con i versamenti che per chi non ha rispettato il calendario dei mesi scorsi, i cosiddetti decaduti.

I tempi supplementari valgono anche per i cittadini e le cittadine dei territori colpiti dalle alluvioni di maggio che già seguono un calendario posticipato di tre mesi rispetto a quello ordinario.

Alla proroga si aggiunge anche la canonica tolleranza dei 5 giorni: l’ultima chiamata per non perdere i benefici della definizione agevolata è, quindi, il 20 marzo.

A ricordare la tabella di marcia è l’Agenzia delle Entrate Riscossione con il comunicato stampa del 12 marzo.

(*) Fonte Informazione Fiscale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
LinkedIn
Share
× Come posso aiutarla?