Quadro RS di REDDITI e 730 per il contributo a fondo perduto degli «agricoltori sotto-soglia»

Quadro RS di REDDITI e 730 per il contributo a fondo perduto degli «agricoltori sotto-soglia»

Con la risoluzione n. 36 pubblicata ieri, 27 maggio 2021, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che i produttori agricoli in regime di esonero ai sensi dell’art. 34, comma 6 del DPR 633/72 (c.d. “agricoltori sotto-soglia”), che nel corso del 2020 hanno beneficiato del contributo a fondo perduto di cui all’art. 25 del DL 34/2020, possono presentare il modello 730/2021 e il quadro RS del modello REDDITI PF 2021, al fine di compilare il prospetto degli “Aiuti di Stato”.

Gli agricoltori in regime di esonero possono infatti presentare il modello 730:
– in quanto non sono tenuti alla presentazione della dichiarazione IVA;
– in assenza di altri obblighi dichiarativi (IRAP e 770);
– a condizione che non siano titolari di reddito d’impresa (i relativi redditi devono quindi essere compresi nei limiti previsti dall’art. 32 del TUIR).

Nelle istruzioni del modello 730/2021 è stato però chiarito che tutti i percettori di agevolazioni qualificate come “aiuti di Stato”, tra cui rientra il contributo a fondo perduto di cui all’art. 25 del DL 34/2020, devono utilizzare il modello REDDITI PF 2021 per adempiere agli obblighi dichiarativi, al fine di compilare il prospetto degli “Aiuti di Stato” contenuto nel quadro RS.

Tuttavia, al fine di non penalizzare i produttori agricoli “sotto-soglia” aventi i requisiti per presentare il modello 730, che vedrebbero procrastinata la data di percezione di eventuali rimborsi d’imposta, l’Agenzia delle Entrate consente a tali soggetti di presentare, in aggiunta al modello 730/2021, anche il frontespizio del modello REDDITI PF 2021 insieme al quadro RS, in cui deve essere compilato il solo prospetto “Aiuti di Stato” con i dati relativi al contributo in esame.

Il modello REDDITI PF 2021 contenente il quadro RS deve essere presentato con le modalità e nei termini previsti per la presentazione dello stesso modello REDDITI, utilizzando anche i prodotti software messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

RSS
Follow by Email
LinkedIn
Share
× Come posso aiutarla?