GREEN PASS obbligatorio  per lavoratori dal 15 ottobre 2021. Procedure operative per professionisti ed aziende.

GREEN PASS obbligatorio  per lavoratori dal 15 ottobre 2021. Procedure operative per professionisti ed aziende.

Fonte Fiscal Focus

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo decreto legge n. 127/2021, firmato dal Presidente della Repubblica, che estende l’obbligo di green pass a tutto il mondo del lavoro, pubblico e privato, a partire dal 15 ottobre e fino al 31 dicembre, data in cui cessa lo stato di emergenza.

Il decreto specifica che la certificazione verde si applica «a tutti i soggetti che svolgono a qualsiasi titolo la propria attività lavorativa o di formazione o di volontariato presso le amministrazioni, anche sulla base di contratti esterni».

Pertanto, in base al nuovo art. 9-5epties del DL 52/2021, introdotto dal DL 127/2021, i datori di lavoro (o i loro delegati) saranno tenuti a verificare che non accedano al luogo in cui prestano la loro attività lavoratori che non siano in possesso del Green Pass, secondo le modalità operative che gli stessi datori di lavoro avranno preventivamente stabilito, nel rispetto di quanto attualmente previsto dal DPCM 17 giugno 2021 in relazioni alle verifiche del Green Pass.

Tali modalità operative devono avere per oggetto l’organizzazione delle verifiche, che potranno avvenire anche a campione, ma è preferibile che siano effettuate al momento dell’accesso ai luoghi di lavoro.

Ma quali sono in concreto i compiti che i datori di lavoro devono svolgere per adempiere alla normativa in materia di green pass?

Alleghiamo alla presente i documenti da redigere e tenere in azienda in vista dei nuovi adempimenti:

  1. Regolamento aziendale Green Pass: da stampare con Vs. denominazione aziendale e conservare; tale documento illustra la procedura con lo scopo di definire le modalità di controllo del possesso della Certificazione Verde (Green Pass) per l’accesso ai luoghi di lavoro.
  2. Nomina Incaricato: da completare a cura del personale designato per il controllo e farsi firmare per accettazione.
  3. Informativa all’incarito: da consegnare e farsi firmare una copia per ricevuta.
  4. Registro procedure di verifica: da compilare a cura del soggetto incaricato alla verifica a seguito di ingresso dei lavoratori in azienda riportando esito verifica e ingresso ai locali.
  5. Cartellonistica Green Pass: il cartello va stampato e affisso in azienda, in prossimità dell’ingresso.
  6. Comunicazione al personale: da consegnarsi al proprio personale e/o al personale esterno che accede al luogo di lavoro.

Per maggiori informazioni, potete consultare anche l’Infostudio allegato.

Lo Studio rimane a Vostra disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

RSS
Follow by Email
LinkedIn
Share
× Come posso aiutarla?